Home News Attualità A Ferrara sconto sulle bollette Tari esteso anche a circoli e associazioni...

A Ferrara sconto sulle bollette Tari esteso anche a circoli e associazioni sportive

0

Saranno estesi anche a circoli ricreativi e associazioni sportive dilettantistiche i nuovi sconti ‘post Covid’ sulle bollette Tari che l’Amministrazione ha previsto in vista della prossima scadenza (prorogata a seguito delle richieste di Amministrazione e associazioni di categoria) di settembre 2021. 

La misura ha ricevuto il via libera della giunta, su proposta degli assessori Matteo Fornasini e Alessandro Balboni. L’estensione delle categorie beneficiarie era stata caldeggiata anche dall’assessore Andrea Maggi, delegato allo sport.

Le nuove scontistiche previste – di cui si potranno avvalere anche cinema, teatri, negozi di vicinato, hotel, alberghi e altre attività ricettive, ristoranti, pizzerie, bar, saloni di bellezza e locali da ballo  – riguarderanno la quota fissa della tariffa rifiuti e saranno applicate in percentuali variabili dal 25% al 90% a seconda della categoria economica. A tal fine l’Amministrazione ha dato oggi il via libera all’acquisizione di 1,589 milioni di euro (fondi governativi), che “saranno – hanno spiegato Fornasini e Balboni – ‘girati’ a Hera affinché possa disporre le riduzioni tariffarie. Grazie a questa operazione, nella prossima bolletta saranno già applicate le scontistiche”. “Queste somme – hanno sottolineato gli assessori – si aggiungono ai quasi 600mila euro di risorse comunali che abbiamo già stanziato – con una variazione di bilancio, ad aprile – per sgravare la tariffa rifiuti a oltre 2.060 imprese ed attività economiche penalizzate dalle restrizioni anti-Covid” (qui tutti i dettagli: https://www.cronacacomune.it/notizie/41573/le-attivita-economiche-ferraresi-penalizzate-dalla-restrizioni-covid-prevista-una-riduzione-della-tassa-sui-rifiuti.html).

L’operazione – hanno proseguito – è effettuata con il “‘pieno coinvolgimento delle associazioni, che ringraziamo per la loro collaborazione e per il contributo costruttivo che stanno dando”. Proprio le associazioni “hanno già ricevuto la nostra proposta di riduzione tariffaria, settore per settore. Una proposta che rispecchia quella già adottata ad aprile e che è stata ulteriormente ampliata proprio a circoli ricreativi e associazioni sportive dilettantistiche. Una volta effettuata la condivisione con le categorie comunicheremo a Hera le scontistiche da applicare alle varie utenze”. “In attesa del decreto di riparto che assegnerà i 600milioni di euro complessivi che il governo ha previsto per i Comuni, stiamo effettuando per tempo tutti i passaggi tecnici per consentire alle imprese di accedere alle scontistiche in tempi utili, in vista dell’emissione della prima bolletta 2021 a settembre di quest’anno”.

Le misure di sostegno di cui si è parlato oggi – hanno spiegato inoltre gli assessori – si sommano ad altri interventi, già adottati, per mitigare le difficoltà economiche  conseguenti ai provvedimenti di chiusura dei mesi scorsi. Tra queste: una riduzione della tariffa con sconti applicati sulle bollette di novembre 2020 per tutte le utenze non domestiche che sono rimaste forzatamente chiuse nei mesi precedenti; il rinvio della scadenza della seconda bolletta del 2020 da fine novembre 2020 ad aprile 2021, oltre alla possibilità di rendere rateizzabile il pagamento senza l’applicazione degli interessi.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome