Home News Attualità Banksy, apertura no-stop per l’ultimo weekend della mostra a Palazzo Diamanti

Banksy, apertura no-stop per l’ultimo weekend della mostra a Palazzo Diamanti

0

100 opere tra cui alcuni dipinti, serigrafie e numerosi stencil ma anche oggetti installativi e memorabilia.

La mostra dedicata a Banksy, misterioso writer anglosassone, allestita a Palazzo dei Diamanti si avvia verso le battute finali ma, per l’ultimo weekend dalle ore 9.00 di venerdì 25 alle ore 21.00 di domenica 27 settembre 2020, sarà aperta no-stop. Palazzo dei Diamanti propone dunque l’apertura continuativa dell’esposizione consentendo al pubblico di visitare la mostra Un artista chiamato Banksy anche nelle ore notturne.

Anche in questa occasione, l’ingresso sarà contingentato ed è quindi fortemente consigliata la prenotazione online.

I biglietti saranno in vendita sul sito di Palazzo dei Diamanti (www.palazzodiamanti.it) a partire da martedì 22 settembre 2020, fino ad esaurimento.

Girl with Balloon 2004-2005 serigrafia su carta / silkscreen print 76×56 cm Collezione privata / Private collection

La mostra Un artista chiamato Banksy,

Curata da Gianluca Marziani, Stefano Antonelli e Acoris Andipa, prodotta e organizzata dall’Associazione Culturale MetaMorfosi, all’interno di uno dei simboli più importanti della città, Palazzo dei Diamanti, gioca volutamente sul contrasto tra dimensione storica e “urban”.

Mickey Snake 2015
fibra di vetro, poliestere, resina, acrilici / fibreglass, polyester resin, acrylic 72x82x262 cm
Brentwood (UK), Brandler Galleries, BGi/30

L’esposizione Un artista di nome Banksy, aperta al pubblico dal 30 maggio si compone di oltre 100 opere dell’artista britannico, tra cui alcuni dipinti, serigrafie e numerosi stencil. Oltre a questi, il pubblico avrà l’occasione di ammirare anche alcuni oggetti installativi e memorabilia.

Da Dismaland print a Love Is In The Air, da Barcode a Monkey Queen, da Girl with Balloon a Mickey Snake, il visitatore avrà la possibilità di intraprendere un lungo viaggio attraverso la rivoluzionaria e originale poetica del writer inglese senza identità.

Golf Sale 2003
serigrafia su carta / silkscreen print 35×50 cm
Collezione privata / Private collection

Organizzatori
Fondazione Ferrara Arte e Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea in collaborazione con Associazione Culturale MetaMorfosi

A cura di
Stefano Antonelli, Gianluca Marziani e Acoris Andipa

Informazioni e prenotazioni
www.palazzodiamanti.it
diamanti@comune.fe.it

Guarda lo speciale di Ferrara Focus dedicato alla mostra e alla riartenza della cultura.

Ospiti della puntata Vittorio Sgarbi, presidente di Ferrara Arte e Marco Gulinelli assessore alla Cultura di Ferrara. 

Tutte le puntate di Ferrara Focus sono disponibili sul canale youtube Ferrara Focus, e sulle pagine facebook Ferrarafamiglie e Ferrara Focus.

 

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome