Home News Attualità Giornata Alzheimer, un docufilm e una tavola rotonda stasera all’Apollo

Giornata Alzheimer, un docufilm e una tavola rotonda stasera all’Apollo

0

La proiezione del film documentario “Il mio nome è Alzheimer” e una tavola rotonda con gli specialisti. Sono queste le iniziative, riunite sotto il titolo “Per non perdersi”, in programma a Ferrara in occasione della XXVII Giornata Mondiale dell’Alzheimer.  

Appuntamento a partire dalle 18 al cinema Apollo (via del Carbone 35), con la proiezione del film e successivamente la tavola rotonda. Ad organizzare l’evento Lions Club Ferrara Host, in collaborazione con i Lions Club, Santa Maria Maddalena, Ducale, Estense, Diamanti con il supporto di AMA (Associazione Malattia Alzheimer)e si avvale del patrocinio del Comune di Ferrara – Assessorato alle Politiche Sociali e Assessorato alla Cultura.

Il film documentario “Il mio nome è Alzheimer”

In apertura dell’evento e con la presenza dei registi Raffaella Regali e Antonello Sette, verrà proiettato il film-documentario, da loro diretto, Il mio nome è Alzheimer. Veri protagonisti del film sono i malati, residenti e ospiti diurni del Villaggio Emanuele di Roma, struttura interamente pensata e dedicata ai malati di Alzheimer, che raccontano in prima persona spezzoni di vita, di felicità, di dolore e di speranza. Persone coraggiose che affrontano ogni giorno la perdita della propria storia e della propria identità.

Racconti che hanno particolarmente colpito la Giuria del Ferrara Film Festival che ha assegnato al docufilm un premio speciale per “l’alto valore sociale”.

La tavola rotonda con gli specialisti

Il confronto, che seguirà la proiezione del film, sarà dedicato all’ampia e crescente diffusione della malattia degenerativa Alzheimer, all’efficacia delle terapie disponibili, alle enormi risorse necessarie per la sua gestione.

Alla tavola rotonda, parteciperanno: Valeria Tugnoli – Direttore della U.O. Neurologica dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara; Giovanni Zuliani – Professore Ordinario in Medicina Interna, Università di Ferrara; Daniela Gragnaniello – Responsabile del Centro per i Disordini Cognitivi e delle Demenze (CDCD) di Neurologia dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara; Paola Milani – Psicologa del (CDCD) e del Nucleo Speciale delle Demenze del Centro Servizi alla Persona (ASP); Marcella Liporace – Psicologa dell’Associazione A.M.A. (Associazione Malattia Alzheimer); Paola Rossi: presidente A.M.A. (Associazione Malattia Alzheimer) di Ferrara.

Nell’occasione verranno presentate le attività che AMA svolge nel territorio ferrarese per portare un reale aiuto ai pazienti e ai familiari e col fine di tradurre in un reale vantaggio gli avanzamenti delle conoscenze scientifiche idonee alla ricerca di una cura della malattia che, purtroppo, non ha ancora avuto compimento e per restituire dignità all’esistenza quotidiana a chi è colpito da questa invalidante patologia.

I commenti

Gli assessori Cristina Coletti e Marco Gulinelli prenderanno parte all’iniziativa. “Come Amministrazione comunale sosteniamo la rete socio sanitaria per dare risposte ai malati e ai familiari – dice l’assessore Coletti -. Ringrazio i Lions e Ama perché iniziative come la giornata mondiale e il docu-film che sarà proiettato aiutano a capire i contorni e le implicazioni di una malattia in forte espansione, che è una sfida da affrontare tutti insieme, unendo competenze e sensibilità per dare le risposte migliori e più puntuali e per non lasciare indietro nessuno“.

“Congratulazioni ai registi Raffaella Regali e Antonello Sette per il loro lavoro, di grande impatto nel realismo che esprime – dice l’assessore Gulinelli -. La scelta di dare voce direttamente a chi vive su di sé la malattia trasmette in maniera assai toccante il dolore e la speranza dei protagonisti ed è un efficace strumento per informare e sensibilizzare, un primo passo per affrontare un tema che interpella tutti”.

L’ingresso è libero e per lo stesso saranno adottate tutte le misure di prevenzione COVID-19. È consigliata la prenotazione.

e-mail: pernonperdersi@gmail.com

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome