Home News Attualità Scuola, gli auguri di Fabbri e Kusiak: “Sfida da affrontare insieme con...

Scuola, gli auguri di Fabbri e Kusiak: “Sfida da affrontare insieme con responsabilità!”

0

“È una nuova sfida che dobbiamo affrontare insieme e che ha bisogno della disciplina e del senso di responsabilità di ognuno, ma che auguro che possa essere uno stimolo in più, per ognuno,  per ripartire, in aula e in presenza con questa ulteriore responsabilità.”

4.195 alunni di 31 scuole primarie pubbliche, 2.996 delle 13 secondarie di primo grado e ai quasi 10mila studenti dei 7 istituti superiori della città. A loro, alle loro famiglie e a tutto il personale del mondo della scuola, è rivolto il messaggio di auguri in occasione di ritorno sui banchi, del Sindaco di Ferrara Alan Fabbri e dell’Assessore alla Pubblica Istruzione Dorota Kusiak. 

Oggi non è ripartita solo la didattica, ma anche i servizi scolastici. Il 14 settembre è regolarmente iniziato il servizio di trasporto scolastico per 325 alunni iscritti, il 16 riprende il pre-scuola per 920 alunni delle scuole primarie ed, infine, dalla prossima settimana inizierà il servizio di refezione adeguatamente riorganizzato per 3380 alunni.

“L’interruzione che c’è stata ha lasciato un segno e, nel rientro in classe, alcuni studenti troveranno l’aula un po’ cambiata. In alcuni casi gli spazi sono stati ampliati per consentire il necessario distanziamento tra un banco e l’altro e anche gli ingressi e le uscite richiederanno attenzione nel percorrere le direzioni indicate e varcando le soglie con ordine e consapevolezza. Un nuovo impegno, scrive il primo cittadino, viene richiesto a tutti voi nel seguire anche le regole logistiche, nell’attenervi alle disposizioni igieniche, nel frequentarvi e condividere i momenti dello studio e quelli di intervallo senza assembramenti”.

“È una nuova sfida che dobbiamo affrontare insieme, sottolinea Fabbri, e che ha bisogno della disciplina e del senso di responsabilità di ognuno, ma che auguro che possa essere uno stimolo in più, per ognuno,  per ripartire, in aula e in presenza con questa ulteriore responsabilità. Ritrovarsi, dopo tanti mesi passati a distanza, è un’occasione che può portare qualche emozione in più”.

“Vi auguro perciò di prendere tutto il meglio dall’esperienza che andate a vivere. Studiare è impegnativo, ma è ciò che vi permette di mettervi alla prova e conoscere meglio il mondo che c’è intorno a voi, quello che c’è stato prima e quello che si potrà andare a realizzare, dandovi gli strumenti per elaborare pensieri, progetti, sogni. A volte, da ragazzi, sembra che una certa materia o una certa conoscenza non ci interessi e non ci serva, ma scoprirete pian piano quanto è utile e quante soddisfazioni dà avere padronanza delle informazioni, delle parole e dei numeri, della storia e della scienza. Cose che ci sembrano lontane, diventano un po’ vostre attraverso lo studio, la lettura e l’ascolto. Non abbiate paura di sbagliare, gli errori ci insegnano la strada per arrivare all’obiettivo, serve allenamento e disciplina, ma anche curiosità e entusiasmo. Buona scuola a tutti, grandi e piccoli, per queste prossime giornate che vi auguro, conclude il sindaco di Ferrara possano essere piene di interesse, coinvolgimento e serenità”.

L’assessore alla Pubblica istruzione Dorota Kusiak a sua volta esprime la sua soddisfazione: “A tutti gli studenti, alle loro famiglie, ai docenti e a tutto il personale scolastico va il mio sincero ed emozionato augurio di buon anno scolastico. Oggi tutti gli alunni delle scuole ferraresi hanno ricominciato il loro percorso di studi in presenza. Per arrivare a questo traguardo è stato fatto un lavoro molto intenso, che abbiamo portato avanti tutti insieme, l’amministrazione comunale con i singoli istituti comprensivi di Ferrara e con l’Ufficio scolastico provinciale. Una sinergia che si è creata, e che in questi mesi ci ha fatto lavorare fianco a fianco con impegno perché avevamo un obiettivo comune, che era quello della ripresa sia della didattica sia dei servizi scolastici comunali. Siamo soddisfatti di aver portato a termine i lavori programmati nel poco tempo che avevamo a disposizione”.

Ripartono anche i servizi

Da oggi è regolarmente iniziato il servizio di trasporto scolastico per 325 alunni iscritti, dopodomani partiamo con il pre-scuola per 920 alunni delle scuole primarie ed, infine, dalla settimana prossima inizierà il servizio di refezione adeguatamente riorganizzato per 3380 alunni.

“Dopo questo difficile periodo, il desiderio di trovare una nuovo equilibrio è tantissimo, e grazie al coraggio, alla determinazione e alla responsabilità di ciascuno, finalmente, torniamo a vedere i nostri bambini e i nostri ragazzi nelle loro nuove aule, alle fermate dei bus e la città torna a vivere. È straordinario, rimarca Dorota Kusiak, come nei momenti più difficili si riescano a trovare nuovi approcci, nuove motivazioni, nuovi legami ed un nuovo ed appagante senso di appartenenza.
In ogni scuola si trovano insegnanti, personale scolastico, bambini e ragazzi  pieni di gioia e voglia di ricominciare. Ripartiamo da questo entusiasmo, che i più piccoli ci trasmettono. Auguri di buon anno scolastico a tutti”.

“Ferrara Rinasce con la scuola!” Ecco come sarà il ritorno sui banchi –…

Anche a Ferrara in arrivo la card “Grande”, trasporti pubblici gratis per gli under…

Ritorno a scuola, pronta task force dell’Ausl per gestire eventuali casi Covid

Contributo per l’acquisto dei libri di testo, come e quando richiederlo

Prescuola: a Ferrara garantito dal 16 settembre per 920 alunni di 28 scuole primarie

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome