Home News Attualità Nicola Piovani in concerto a Ferrara, sventato traffico illegale di biglietti

Nicola Piovani in concerto a Ferrara, sventato traffico illegale di biglietti

0
Biglietti illegali a prezzi gonfiati per il concerto di Nicola Piovani. A scoprire il traffico illegale, denunciando alla procura della Repubblica la rivendita di biglietti a costi abnormi ad opera di ‘bagarini’, è stata proprio la Fondazione Teatro Comunale di Ferrara, promotrice dell’evento.

Il premio Oscar nel 1999 per le musiche del film ‘La vita è bella’, suonerà al Castello di Ferrara domani, venerdì 14 agosto e sabato 15. Appuntamento alle 21.15.

Lo spettacolo-concerto, promosso dalla Fondazione Teatro Comunale, titola: “La musica è pericolosa-Concertato”, un concetto ripreso dall’amico Federico Fellini che considerava, appunto, la musica pericolosa perché incontrollabile.

E proprio la Fondazione Teatro, nelle ultime ore, ha contribuito a sventare un traffico illegale di biglietti,  “Tuteliamo i nostri clienti-spettatori, che sono l’obiettivo del nostro lavoro – dice il presidente Mario Resca -. E i nostri dipendenti sono la loro tutela”.

“L’arrivo di Piovani segna il culmine del programma estivo – spiega Resca -. E’ la prima volta in decenni che il Teatro è presente in maniera così significativa durante la stagione estiva, con un’agenda molto ricca”.  Riguardo all’appuntamento di domani, Resca dice: “Un grande artista sul nostro territorio: si concretizza così il nostro intento di portare il Teatro Comunale, teatro di tradizione, ai ferraresi e a livello nazionale. Abbiamo grandi sorprese per la stagione lirica, che vogliamo portare all’attenzione dell’Italia, e oltre”. “Ringrazio tutti i nostri collaboratori che, con entusiasmo e voglia di fare, sono presenti, fornendo un grande contributo alla città in un momento difficile per l’economia e per il settore dello spettacolo dal vivo”. “Continueremo a lavorare per fare della cultura un volano per la città, capace di attrarre ricchezza. Il turismo culturale è in forte crescita e vogliamo stimolare la domanda interna. Su questi obiettivi dobbiamo agire. E già ci stiamo facendo notare. Siamo solo agli inizi”.

“‘La musica è pericolosa’ è una frase di Federico Fellini che fa riferimento a come la musica abbia la capacità di commuovere e scoprire le nostre fragilità – dice l’assessore comunale alla Cultura Marco Gulinelli, ringraziando la Fondazione Teatro comunale di Ferrara -. Da quella frase Piovani ha intitolato, oltre alla sua autobiografia, anche l’opera che vedremo domani sera e che unisce le parole, la musica e le immagini, tra cui le sensuali illustrazioni di Milo Manara. Un’altra bella occasione offerta alla comunità cittadina di Ferrara”.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome