Home News Attualità Nuovo cantiere alla Cittadella S. Rocco, ecco come cambiano gli accessi

Nuovo cantiere alla Cittadella S. Rocco, ecco come cambiano gli accessi

0

Prosegue la riqualificazione della Cittadella S. Rocco. Da mercoledì 29 Luglio 2020 parte il nuovo cantiere dei lavori di rifacimento dell’anello che interesseranno l’area tra il Cup, il Centro Prelievi e il Settore 0.

Grazie ai lavori della sesta fase, ormai alle battute finali, alla riqualificazione dell’anello si aggiunge così anche il tratto tra il CUP e il CENTRO PRELIEVI oltre ai tratti delle fasi precedenti, comprendenti l’ingresso ai Servizi Dialisi, la Neuropsichiatria Infantile e il Centro Screening, al Settore 7 e il tratto di galleria tra l’Assistenza Domiciliare e il CUP, portando la percentuale di realizzazione dell’intero progetto ad un avanzamento dell’85%.

Da mercoledì 29 Luglio 2020 prenderà avvio il nuovo step (che comprende la settima e l’ottava fase accorpate) che riguarderà l’area dell’anello ricompresa tra il Centro Prelievi e il Settore 0. Entrambi saranno accessibili dalla Galleria.
Saranno normalmente aperti e accessibili l’Ingresso principale di via Rampari di S. Rocco 15 e l’ingresso principale di C.so Giovecca, 203 e i relativi Punti Informativi.

Fino al 15 Ottobre e per tutta la durata dei lavori saranno garantiti i percorsi alternativi di collegamento dei tratti di galleria interrotti dal cantiere, per persone su seggetta e persone autonomamente deambulanti.
Tali percorsi sono stati concepiti ed integrati dalle recenti misure di Emergenza previste dal Governo per contrastare la diffusione del COVID-19, In linea con le disposizioni delle autorità governative atte a contenere il rischio di contagio e rivolte sia ai propri dipendenti sia agli utenti, rafforzando i presidi igienico-sanitari.

Per il pagamento del ticket sarà attiva la macchina riscuotitrice situata all’ingresso di Corso Giovecca, al Settore 0 e la macchina riscuotitrice collocata lungo la galleria, nel tratto tra i Settori 7 e 9.

Cosa cambia rispetto alla fase precedente
L’indicazione principale per gli utenti è che si accederà al Settore 2 (Medicina di Gruppo S.Anna) e al Settore 3 (CUP) nella maniera più veloce e preferenziale dall’Ingresso di Via Rampari di San Rocco.

Per la Medicina di Gruppo Giardino invece l’ingresso preferenziale e più veloce da utilizzare sarà quello centrale in C.so Giovecca, 203.

Per l’utenza, sarà preferibile raggiungere i Settori 0-1-15-16-17-22 (Erogazione Diretta Farmaci Ausl) e la Farmacia Ospedaliero Universitaria, dall’ingresso principale di Corso Giovecca, 203.
Per i Settori 2-3-4-6-7-9-13-14 e per i Servizi al 1° Piano raggiungibili dalla Scala A, l’accesso da privilegiare, dovrà essere quello dall’ingresso di Via Rampari di San Rocco, 15.

L’ingresso consigliato è quello di via Rampari di S. Rocco 27 per le persone che devono accedere ai servizi di:
Medicina di Gruppo S.Anna (Settore 2)
Centro Prelievi (Settore 3)
CUP (Settore 4)
A.D. (Settore 6)
Psiconcologia (Settore 7)
Screening (Settore 7)
Dialisi (Settore 7)
Neuropsichiatria Infantile (Settore 7)
Senologia (Settore 9);
Odontoiatria (Settore 13)
Ambulatori Riabilitazione S.Giorgio (Settore 14)
Scala A per i servizi di: Elettromiografia – Neurologia – Diabetologia – Centro disturbi del comportamento alimentare – Team integrato esordi;

L’ingresso consigliato è quello di C.so Giovecca, 203 per le persone che devono accedere ai servizi di:
Poliambulatorio Area 0 Oculistica (Settore 0)
Medicina di Gruppo Giardino (Settore 0)
Poliambulatorio Asl (Settore 1)
Erogazione Diretta Farmaci (Settore 22)
Farmacia Ospedaliero Universitaria
Formazione e Amministrazione (Settore 15)
Tossicologia Forense (Settore 16)
Fisiopatologia della Coagulazione e Genetica Medica (Settore 17)

Per orientare gli utenti nelle prime settimane di cantiere, alcuni volontari della Croce Rossa Italiana (CRI) saranno a disposizione nei principali ingressi alla struttura. Sarà inoltre affissa una specifica cartellonistica in tutta la Cittadella, che accompagnerà i visitatori nei nuovi percorsi alternativi individuati, nel tentativo di ridurre al minimo i disagi di coloro che accedono alla Casa della Salute.
La direzione dell’Azienda USL, si scusa con i cittadini per i disagi arrecati dai lavori in corso.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome