Home News Attualità Nidi e materne comunali, Kusiak: “Assegnazione posti sospesa in attesa delle linee...

Nidi e materne comunali, Kusiak: “Assegnazione posti sospesa in attesa delle linee guida”

0

Nidi e scuole del’infanzia comunali di Ferrara, dopo la pubblicazione delle graduatorie definitive l’assegnazione dei posti è sospesa.

Da quando lo aveva annunciato lo scorso 16 giugno, durante la diretta di Ferrara Focus, l’assessore alla Pubblica Istruzione Dorota Kusiak, non ci sono state purtroppo novità. “In questi giorni sono uscite le graduatorie definitive ma le assegnazioni, aveva spiegato la Kusiak, sono sospese perchè in questa fase di emergenza non ci sembra corretto assegnare il posto senza sapere quale riorganizzazione dei servizi si dovrà attuare”.

Si dovrà dunque attendere ancora per con quali protocolli i servizi educativi potranno ripartire a settembre. Mentre le scuole dell’obbligo sono uscite le linee guida che definiscono spazi e distanze, per la scuola dell’infanzia e per i nidi ancora non c’è nulla di concreto. Per quanto riguarda le scuole dell’infanzia, le linee guida pubblicate ad oggi, parlano spiegano che non sarà obbligatoria la mascherina sotto i 6 anni, ci saranno ingressi scaglionati, gruppi “stabili” di bambini ed educatori, igienizzazione degli spazi e dei giochi, dispositivi che consentano ai bambini di riconoscere gli educatori. Ma del rapporto numerico con il personale, del numero di bambini per gruppo, fondamentali per capire quanti saranno i posti che le strutture comunali potranno mettere a disposizione, ancora non si sa nulla.

 

“I centri estivi saranno un banco di prova, aveva aggiunto la Kusiak, andrà valutato e mi auguro che questo protocollo sia un punto di partenza e non di arrivo”.

Intanto già da settimane è stata avviata una indagine sulle strutture scolastiche del territorio comunale per aggiornare l’anagrafe dell’edilizia scolastica. L’obiettivo è, fotografia delle strutture e dati relativi agli iscritti alla mano, iniziare a ragionare su come si potrà organizzare il rientro a scuola rispettando le linee guida ad oggi ipotizzate.

L’auspicio, non solo delle istituzioni locali, ma anche delle famiglie e del personale, è che i protocolli possano essere definiti al più presto consentendo a chi si trova sul territorio di essere pronto per l’avvio del prossimo anno scolastico.

Già dal 1 settembre le scuole saranno aperte per accogliere quei bambini e ragazzi che dovranno recuperare le materie nelle quali sono rimasti indietro. La data per l’inizio dell’anno scolastico sarà il 14 settembre.

di Alexandra Boeru

Il mondo dell’infanzia riparte, a Ferrara Focus il punto su protocolli, servizi e futuro -LIVE –

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome