Home News Attualità Il Giardino delle Duchesse ha riaperto alla città, “dehor” per 5 locali

Il Giardino delle Duchesse ha riaperto alla città, “dehor” per 5 locali

0

Ripulito, riqualificato, illuminato. Il Giardino delle Duchesse, luogo storico nel cuore della città, riapre le sue porte ai ferraresi e ai turisti.

Uno spazio da vivere e far rivere con la possibilità, concessa cinque locali del centro storico cittadino, di allestire le loro distese di tavoli, dove si potrà sostare senza assembramenti.

L’inaugurazione del Giardino delle Duchesse rinnovato è stata venerdì 26 giugno 2020 alle 18.30 alla presenza del sindaco Alan Fabbri, dell’assessore alle Attività produttive Angela Travagli e di altri esponenti della giunta comunale.

La gestione dello spazio sarà affidata ai titolari dei locali che lo hanno proposto all’amministrazione per l’ampliamento (bar ristorante Ten, bar pasticceria Duca ‘Este, osteria 4 Angeli, pizzeria Slurp, bar Tiffany).

Per evitare assembramenti e contingentare gli ingressi, le persone potranno sostare solo se sedute al tavolo. Un ingresso sarà dal varco pedonale di piazza Castello al civico 22 e uno da via Garibaldi 6 tutti i giorni dalle 9 a mezzanotte.

“Nell’ambito del progetto ‘Ferrara Rinasce’, spiega l’assessore Angela Travagli, abbiamo voluto valorizzare l’ampliamento delle distese per agevolare il rispetto delle norme anti-contagio nella gestione delle attività di bar, pub e ristoranti”. Il recupero ha coinvolto tutti gli esercenti e i settori del Comune che gestiscono Opere pubbliche, Patrimonio, Beni Monumentali, Viabilità e Attività produttive. “È stato un lavoro molto lungo – aggiunge l’assessore – soprattutto per quel che riguarda il recupero dell’area da tempo abbandonata. L’accordo invece tra gli esercenti è stato presto raggiunto e personalmente sono soddisfatta dell’enorme collaborazione e professionalità degli imprenditori. La singola concessione dell’ampliamento per le distese dei tavolini non sarebbe stata sufficiente a realizzare un vero e proprio giardino animato, dove ora invece cittadini e turisti potranno serenamente sostare o semplicemente attraversare per andare da piazza Castello a via Garibaldi”.

Il Giardino è stato realizzato alla fine del 1400 nel cuore del Palazzo Ducale dove spesso le duchesse Eleonora d’Aragona e Margherita Gonzaga trovavano quiete e refrigerio nelle calde giornate estive.

“La riapertura del giardino alla cittadinanza – conclude – vuole rievocare le rinascimentali abitudini, riportare in qualche modo allo splendore d’un tempo e fare godere questo spazio a cittadini e turisti, perché è un luogo ricco di storia e suggestioni. In questo modo le distese gestite dalla professionalità dei nostri imprenditori locali contribuiranno al progetto ‘Ferrara Rinasce'”.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome