Home News Attualità Lavoro, nel 2019 lo hanno lasciato più di 37mila neomamme

Lavoro, nel 2019 lo hanno lasciato più di 37mila neomamme

0

Il 73% delle dimissioni di genitori di bambini sotto i tre anni, nel 2019, ha riguardato le neo-mamme. L’anno scorso sono state 37.611 le lavoratrici con figli piccoli che si sono dimesse, mentre i papà che hanno lasciato il posto sono invece stati 13.947.

I dati sono quelli dell’Ispettorato del Lavoro (Inl) che ogni anno aggiorna le informazioni sulle convalide di dimissioni e risoluzioni consensuali di madri e padri.

Le dimissioni sono state in tutto 51.558 provvedimenti, con un “leggero” incremento sull’anno prima (+4%).

Ancora pochi i parti time accordati

Solo il 21% delle richieste di part time o flessibilità lavorativa, presentate da lavoratrici e lavoratori con figli piccoli, è stato accolto. Secondo il Rapporto sui provvedimenti di convalida per neo-genitori, con bimbi sotto i tre anni, dell’Ispettorato nazionale del lavoro, su 2.085 richieste ne sono state infatti accolte 436.

Numeri troppo bassi, solo 2 domande su 10 accolte, che sono l’indice di una sensibilità ancora insufficiente da parte dei datori di lavoro verso le esigenze di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro dei propri dipendenti.

Emergenza Covid, solo il 25% delle donne ha ripreso a lavorare. Zappaterra:”serve impegno straordinario per pari opportunità”

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome