Home News Attualità Mascherine per i cittadini di Ferrara, domani Giunta straordinaria per deliberare l’acquisto

Mascherine per i cittadini di Ferrara, domani Giunta straordinaria per deliberare l’acquisto

1

Un giunta straordinaria si terrà domani per dare il via libero all’acquisto delle mascherine da distribuire alla popolazione.

Si svolgerà domani, spiega il sindaco Alan Fabbri che dice: “Ho deciso di dare il via all’acquisto di mascherine protettive da distribuire alla popolazione nonostante i numerosi ostacoli burocratici che sto incontrando. Ritengo che per le famiglie, in particolare per quelle che hanno delle fragilità, poter contare su una mascherina protettiva sia diventata una priorità a cui ho il dovere di dare una risposta. La Regione Emilia Romagna, a contrario di quanto sta facendo il vicino Veneto, non ha provveduto a trovare una soluzione per i tanti cittadini che non sono riusciti a trovarle sul mercato: io come Sindaco, assumendomi in pieno la responsabilità di questa scelta, ho deciso di andare avanti”.

Per domani è stata dunque convocata una Giunta straordinaria nella quale verrà deliberato l’acquisto di un primo lotto.

“Non vedo investimento migliore, aggiunge Fabbri, di quello che va incontro alle esigenze dei cittadini in un momento critico come questo”.

“Anche se può sembrare paradossale la scelta di acquistare mascherine in piena emergenza sanitaria per donarle ai propri cittadini trova numerosi ostacoli di natura burocratica, alcuni dei quali anche interni alla stessa macchina amministrativa, che stiamo cercando con impegno di gestire – conclude il sindaco -. Conto però sulla buona volontà di tutti e sulla condivisione di un obiettivo comune: non lasciare nessuna strada intentata per rispondere alle necessità dei ferraresi in questo momento tanto complicato”.

Nei giorni scorsi, grazie alla solidarietà della città di Heyuan, che ha donato a Ferrara 20mila mascherine chirurgiche, sono stati dotati di protezioni i tanti operatori socio sanitari, gli agenti di polizia e i farmacisti che sono quotidianamente a contatto con le persone più fragili.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome