Home News Attualità Covid-19, salgono a 191 i casi in provincia di Ferrara, 13 i...

Covid-19, salgono a 191 i casi in provincia di Ferrara, 13 i decessi. Aumentano le guarigioni in Regione

0

Altri 18 casi di positività e altri tre decessi. E’ il bilancio odierno per quanto riguarda il contagio da Coronavirus in provincia di Ferrara. I “Covid+” sul territori estense salgono così a 191 e i decessi di pazienti positivi sono ora 13. In Emilia Romagna, dall’inizio dell’emergenza ad oggi si registrano 9.254 casi di positività al Coronavirus, 719 in più di ieri. Continuano a salire le guarigioni, che raggiungono quota 558 (135 in più rispetto a ieri) Continua purtroppo anche la drammatica conta dei decessi arrivati a 985, 93 dei quali solo oggi.

l bilancio in provincia di Ferrara (dati Ausl.Fe di martedì 24 marzo)
  • I pazienti positivi al coronavirus deceduti sono 13 dall’inizio dell’emergenza.

Cento: 77 anni uomo, uomo 86 anni, donna 71 anni.
Ferrara: uomo 85 anni, uomo 73 anni e donna 84 anni, una donna di 68 anni, un uomo di 88
Voghiera:  uomo di 60 anni                                                                                    Goro: uomo di 75 anni deceduto lunedì esito tampone oggi                                           Poggio Renatico uomo di 88 anni                                                                       Ostellato donna di 82 anni                                                                                       (Più due uomini residenti fuori provincia)

  • I tamponi positivi nelle giornata di oggi sono stati 18(in totale ora sono 191), distribuiti come segue nei diversi comuni della provincia

Positivi oggi 18:  Argenta 4 ( totale 15), Cento 3 ( totale 25), Codigoro 3 (totale 10), Comacchio 1 (totale 10), Ferrara 5 (totale 74), Poggio Renatico 1 (totale 6), Vigarano Mainarda 1 (totale 2) Portomaggiore 1 (totale 6), Voghiera 1 (totale 8)

Totale (ad oggi) altri comuni: Bondeno 5, Copparo 8, Riva del Po 2, Ostellato 1, Fiscaglia 3, Goro 2, Mesola 3, Terre del Reno 1, Tresignana 1, più 9 residenti fuori.

  • Le persone ricoverate per sospetto COVID-19, nella giornata di oggi sono state oggi 24, suddivise come segue nei diversi ospedali della provincia.

OSPEDALE DI CONA 11
OSPEDALE DI LAGOSANTO 10
OSPEDALE DI CENTO 2                                                                                                  OSPEDALE DI ARGENTA 1

Nessun ricovero in terapia intensiva è stato eseguito oggi.

  • I tamponi eseguiti oggi sono 38, quelli totali in attesa di risposta sono 156 distribuiti come segue:

Tamponi totali in attesa di esito ARGENTA 28, BONDENO 6, CENTO 14, CODIGORO 11,  COMACCHIO 7, COPPARO 8, FERRARA 35, FISCAGLIA 7, GORO 2, JOLANDA 5, LAGOSANTO 1, MASI TORELLO 1, MESOLA 2, OSTELLATO 4, POGGIO RENATICO 1, PORTOMAGGIORE 6, RIVA DEL PO 5, TERRE DEL RENO 6, TRESIGNANA 5, VIGARANO MAINARDA 1, VOGHIERA 1.

Le persone poste in ISOLAMENTO DOMICILIARE oggi sono state 68 (17 delle quali a Ferrara)

Quelle sottoposte a SORVEGLIANZA TELEFONICA sono 12, mentre per 36 oggi si è conclusa la SORVEGLIANZA / ISOLAMENTO.

Guariti oggi ///

RIEPILOGO ATTIVITA’ DAL 24 FEBBRAIO AL 24 MARZO 2020

Totale soggetti sottoposti a sorveglianza:1186
Totale sorveglianza conclusa: 530
Totale tamponi positivi: 191 (N. 9 residenti fuori provincia)
Totale deceduti: 11 (più due residenti fuori provincia)

Covid-19, dimessi da Cona 12 pazienti clinicamente guariti

Il bilancio in Regione (dati accertati alle ore 12 di oggi)

9.254 i casi di positività al Coronavirus, 719 in più di ieri. 33.527 i test refertati, 2.327 in più sempre rispetto a ieri.

Complessivamente, sono 3.992 le persone in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (323 in più rispetto a ieri); aumentano di poche unità quelle ricoverate in terapia intensiva, chesono 291, 15 in più rispetto a ieri. Ma crescono purtroppo i decessi, passati da 892 a 985: 93, quindi, quelli nuovi, di cui 66 uomini e 27 donne.

Al tempo stesso, continuano a salire le guarigioni, che raggiungono quota 558 (135 in più rispetto a ieri), 125 delle quali riguardano persone “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione; 10 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Per quanto riguarda i decessi, per la maggior parte sono in corso approfondimenti per verificare se fossero presenti patologie pregresse. I nuovi decessi riguardano 30 residenti nella provincia di Piacenza, 20 in quella di Parma, 17in quella di Reggio Emilia, 11 in quella di Modena, 4 in quella di Bologna (nessuno del territorio imolese), 1 in quella di Ferrara, 1 in quella di Ravenna, zero in quella di Forlì-Cesena e 9 in quella di Rimini.

Questi i casi di positività sul territorio, che invece si riferiscono non alla provincia di residenza ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: Piacenza 1.981 (96 in più rispetto a ieri), Parma 1.435 (71 in più), Reggio Emilia 1.437(68 in più),  Modena 1.354 (199 in più), Bologna 968(di cui Bologna 776, 124 in più rispetto a ieri, e 192 Imola, 11 in più),  Ferrara 190 (18 in più rispetto a ieri), Ravenna 368 (26 in più), Forlì-Cesena 437 (di cui 211 a Forlì, 35 in più rispetto a ieri, e 226 a Cesena, 22 in più),  Rimini 1.084 (49 in più).

Posti letto aggiuntivi già allestiti: 3.915, 154 in più di ieri

Da Piacenza a Rimini, continua senza sosta il lavoro all’interno della rete ospedaliera per attuare il piano di rafforzamento dei posti letto disposto dalla Regione. Da ieri a oggi, sono 154 i posti letto aggiuntivi allestiti per i pazienti colpiti da Coronavirus, che complessivamente passano da 3.761 a 3.915, tra ordinari (3.425, +138) e di terapia intensiva (490, +16).

Per quanto riguarda gli ospedali Covid, quello del Delta di Ferrara (92 posti letto aggiuntivi per acuti, 4 subintensivi e 6 intensivi), che si affianca all’hub del Sant’Anna. 

A Cona: altri 46 posti letto dedicati all’emergenza Covid-19, in Terapia Intensiva occupati 19 su 22

Il Delta è operativo come “Covid Hospital”, in terapia intensiva il primo paziente Covid+

Dispositivi di protezione individuale

Nella serata di ieri, l’Agenzia regionale di Protezione civile ha ricevuto dal Dipartimento nazionale 264.000 mascherine Montrasio. Oggi, grazie ad una collaborazione già in essere con la provincia cinese di Guangdong, legata da un solido rapporto di partnership con la Regione Emilia-Romagna, sono arrivate dalla Cina 220.000 mascherine chirurgiche, di cui 200.000 per le esigenze della sanità regionale e 20.000 donate al Comune di Ferrara, in virtù del patto di amicizia con la municipalità di Heyuan, nel Guangdong.

Sono già state assegnate, per ogni ambito provinciale, 85.000 mascherine Montrasio (in totale 765.000) da distribuire sul territorio, principalmente a Prefetture e Comuni, per le rispettive competenze sui Corpi dello Stato, e sulle Polizie locali.

Volontariato

In totale, sono stati 563 i volontari di protezione civile impegnati ieri, lunedì 23 marzo: è la cifra giornaliera più alta raggiunta dall’inizio dell’emergenza.

Punti triage (nessuna novità rispetto a ieri) 2 in provincia di FE (Argenta e Cento);

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome