Home News Attualità Domanda astensione anticipata per gravidanza a rischio, si può fare anche on-line

Domanda astensione anticipata per gravidanza a rischio, si può fare anche on-line

0

Massima cautela con le future mamme. Astensione anticipata per gravidanza a rischio, nuova modalità di presentazione delle domande, anche on-line..

Al fine di agevolare le note misure cautelative per evitare/contenere la diffusione dell’infezione da coronavirus, si comunica che le domande di “Interdizione anticipata dal lavoro per gravidanza a rischio (Art. 17 comma 2 lett. a) D.Lgs. 26/3/2001 n. 151 e s.m.i)” potranno essere presentate anche tramite e-mail al seguente indirizzo: dirdsp@ausl.fe.ito per chi ne fosse in possesso tramite PEC all’indirizzo:dirdsp@pec.ausl.fe.it.

I documenti da inviare sono i seguenti:

1 – modulo di domanda di astensione per gravidanza a rischio scaricabile dal sito aziendale www.ausl.fe.it) compilato in ogni parte recante tra l’altro l’indirizzo PEC del datore di lavoro;

2 – certificato del ginecologo attestante lo stato di gravidanza a rischio corredata dalla seguente dichiarazione della persona che presenta la domanda: “La presente copia è conforme all’originale trattenuto dalla sottoscritta”;

3 – fotocopia del documento di identità e del codice fiscale.

Rimane confermata anche la possibilità di consegnare la domanda a manorivolgendosi al Dipartimento di Sanità Pubblica sito in Via F. Beretta, 7 – Ferrara – 1° piano, nelle giornate di lunedì o giovedì dalle ore 9,00 alle ore 12,30.

In entrambi i casi, entro 7 giornidalla presentazione della domanda, personalmente oppure tramite E-mail o PEC, l’ufficio preposto invierà il relativo “Provvedimento di astensione per gravidanza a rischio”, al datore di lavoro ed all’INPS tramite PEC e all’interessata tramite E-mai o PEC.

Bonus Mamma domani: anche nel 2020 c’è il contributo per le neomamme

Bonus latte artificiale, 400 euro per le mamme che non possono allattare

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome