Home News Attualità Coronavirus: salgono a 16 i casi in Emilia Romagna, da oggi scuole...

Coronavirus: salgono a 16 i casi in Emilia Romagna, da oggi scuole chiuse

0

Salgono a 16 i casi in Emilia Romagna con i sette nuovi positivi al Coronavirus in Emilia-Romagna, tutti riconducibili al focolaio lombardo: cinque, di cui quattro cittadini lodigiani, riscontrati a Piacenza, e due cittadini della provincia di Parma, ricoverati in isolamento al reparto infettivi all’ospedale di Parma e in buone condizioni.

Da oggi intanto chiuse, fino al primo marzo, scuole, asili, musei, cinema e spazi di aggregazione.  

A Ferrara chiuso anche il Conservatorio, Palazzo dei Diamanti, e il Castello Estense. Sospese anche di manifestazioni ed eventi e di ogni forma di aggregazione, anche sportive, in luogo pubblico o privato, delle gite di istruzione e dei concorsi.

Le misure sono previste nell’ordinanza che viene firmata dal presidente della Regione, Stefano Bonaccini, e dal ministro della Salute, Roberto Speranza.

Il punto sul contagio in Emilia Romagna

All’ospedale di Piacenza, si tratta della compagna, del figlio e della nuora di un paziente già riscontrato positivo e ricoverato sempre a Piacenza, tutti e tre del lodigiano: la compagna è isolata al suo domicilio, figlio e nuora sono ricoverati a Piacenza. Così come è della provincia di Lodi una quarta persona, un uomo, anch’esso ricoverato al nosocomio di Piacenza. La quinta è invece un’infermiera dell’ospedale piacentino, isolata a domicilio.

Due sono invece cittadini della provincia di Parma, entrambi ricoverati all’ospedale di Parma: una signora che si era recata più volte all’ospedale di Codogno, in Lombardia, per assistere la madre, e un uomo che si era recato sempre a Codogno per un evento di ballo.

Complessivamente, i casi di positività salgono così a 16, tutti sempre riconducibili al focolaio lombardo.

Di questi, 6 ricoverati all’ospedale di Piacenza, 6 in isolamento a domicilio e 2 trasferiti dall’ospedale di Piacenza a quello di Parma, reparto Malattie infettive, dove si trovano anche i 2 pazienti parmigiani riscontrati positivi nelle ultime ore.

Coronavirus, l’Ausl di Ferrara: “Chi ha sintomi rilevanti chiami il 118, Guardia Medica potenziata!”

Coronavirus, Unife: sospensione delle attività didattiche dal 24 febbraio al 1° marzo

Coronavirus, si alza livello di attenzione in Emilia Romagna: test per tutti i ricoverati con polmonite

Coronavirus e bambini, i Pediatri della Sip: “Mamme siate caute ma non affollate i pronto soccorso!”

 

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome