Home News Attualità Bandiera Verde 2020, nessun lido ferrarese tra le 144 spiagge a misura...

Bandiera Verde 2020, nessun lido ferrarese tra le 144 spiagge a misura di bambino

0

Acqua limpida con ingresso al mare digradante, niente sassi ma sabbia, pulita perché i bambini possano usarla per il gioco costruendo castelli di sabbia. Più spazio tra gli ombrelloni per giocare, presenza di giochi colorati, spiagge con assistenza di bagnini, bar nelle vicinanze per spuntini e per scaldare il biberon, spazi per cambiare il pannolino e allattare. 

Sono questi i criteri, predisposti coinvolgendo 2.550 pediatri italiani ed europei, per assegnare le Bandiere Verdi 2020 alle Spiagge, italiane, spagnole e da quest’anno ce n’è anche una romena, a misura di bambino.

Non figurano purtroppo, nemmeno quest’anno, tra le località premiate i lidi del litorale Comacchiese. 

Il riconoscimento viene assegnato dal 2008, con una lista in costante crescita, dalle 51 spiagge individuate fino al 2010 si è arrivati a ben 144 località nel 2020, con due new entry rispetto al 2019, Cupra Marittima e Costanza (Romania).

Non c’è comunque da preoccuparsi se la nostra spiaggia preferita non è nell’elenco, la Bandiera Verde è un riconoscimento che premia le spiagge che soddisfano “tutti” i criteri di valutazione stabiliti dei pediatri, che considerano le spiagge che oltre all’aria e all’acqua salubre offrono spazi per il gioco, perché la vacanza al mare dei bambini dev’essere un modo “per divertirsi, per stare all’aria aperta e giocare, insieme ai genitori”.

I criteri di valutazione della Bandiera Verde

La sabbia è meglio dei sassi, e dev’essere pulita perché i bambini possano usarla per il gioco costruendo castelli di sabbia. Più spazio tra gli ombrelloni per giocare, presenza di giochi colorati, acqua limpida con ingresso al mare digradante, spiagge con assistenza di bagnini, bar nelle vicinanze per spuntini e per scaldare il biberon, spazi per cambiare il pannolino e allattare. Per la qualità delle acque e la possibilità di balneazione è stato fatto riferimento alle ordinanze dei sindaci e alle rilevazioni delle Arpa regionali.

La lista delle Bandiere Verdi 2020

Regione Emilia Romagna
Bellaria-Igea Marina (Rimini), Cattolica, Cervia–Milano Marittima–Pinarella (Ravenna), Cesenatico (Forlì Cesena), Gatteo-Gatteo Mare (Forlì-Cesena), Misano Adriatico (Rimini), Riccione (Rimini), Rimini, Ravenna-Lidi Ravennati, San Mauro Pascoli-San Mauro Mare (Folrì-Cesena).

Regione Friuli Venezia Giulia
Grado (Gorizia), Lignano Sabbiadoro (Udine).

Regione Veneto
Caorle (Venezia), Lido di Venezia, Cavallino Treporti (Venezia), Jesolo– Jesolo Pineta (Venezia), Chioggia-Sottomarina (Venezia), San Michele al Tagliamento-Bibione (Venezia).

Regione Liguria
Finale Ligure (Savona), Lavagna (Genova), Lerici (La Spezia), Noli (Savona).

Regione Marche
Civitanova Marche (Macerata), Fano-Nord-Sassonia-Torrette/Marotta (Pesaro-Urbino), Gabicce Mare (Pesaro-Urbino), Grottammare (Ascoli Piceno), Pesaro (PU), Porto Recanati (Macerata), Porto San Giorgio (Fermo), Numana Alta-Bassa Marcelli Nord (Ancona), San Benedetto del Tronto (Ascoli), Senigallia (Ancona) Sirolo (Ancona). Cupra Marittima (Ascoli Piceno) new entry 2020.

Regione Toscana
Bibbona (Livorno), Camaiore – Lido Arlecchino – Matteotti (Lucca), Castiglione della Pescaia (Grosseto), Follonica (Grosseto), Forte dei Marmi (Lucca), Marina di Grosseto, Principina a mare (Grosseto), Pietrasanta – Tonfano, Foccette (Lucca), Monte Argentario – Cala Piccola – Porto Ercole (Le Viste), Porto Santo Stefano (Cantoniera – Moletto – Caletta) – Santa Liberata (Bagni Domiziano – Soda – Pozzarello) (Grosseto), San Vincenzo (Livorno), Viareggio (Lucca), Pisa – Marina di Pisa, Calambrone, Tirrenia (Pisa).

Regione Lazio
Anzio (Roma), Formia (Latina), Gaeta (Latina), Lido di Latina (Latina), Montalto di Castro (Viterbo), Sabaudia (Latina), San Felice Circeo (Latina), Sperlonga (Latina), Terracina (Latina), Ventotene-Cala Nave (Latina).

Regione Abruzzo
Alba Adriatica (Teramo), Giulianova (Teramo), Montesilvano (Pescara), Spiaggia dei Saraceni-Ortona (Chieti), Pescara, Pineto-Torre Cerrano (Teramo), Roseto degli Abruzzi (Teramo), Silvi Marina (Teramo), Tortoreto (Teramo), Vasto Marina (Chieti).

Regione Campania
Agropoli-Lungomare San Marco, Trentova (Salerno), Ascea (Salerno), Centola-Palinuro (Salerno), Ischia: Cartaroma Lido San Pietro (Napoli), Marina di Camerota (Salerno), Pisciotta (Salerno), Pollica-Acciaroli, Pioppi (Salerno), Positano-Spiagge: Arienzo, Fornillo, Spiaggia Grande (Salerno), Santa Maria di Castellabate (Salerno), Sapri (Salerno).

Regione Molise
Termoli (Campobasso).

Regione Basilicata
Maratea (Potenza) e Marina di Pisticci (Matera).

Regione Calabria
Bianco (RC), Bova Marina (Reggio Calabria), Bovalino (Reggio Calabria), Capo Vaticano (Vibo Valentia), Cariati (Cosenza), Cirò Marina-Punta Alice (Crotone), Isola di capo Rizzuto (Crotone), Locri (Reggio Calabria), Melissa-Torre Melissa (Crotone), Mirto Crosia-Pietrapaola (Cosenza), Nicotera (Vibo), Palmi (Reggio Calabria), Praia a Mare (Cosenza), Roccella Jonica (Reggio), Santa Caterina dello Jonio Marina (Catanzaro), Siderno (Reggio Calabria), Soverato (Catanzaro), Squillace (Catanzaro).

Regione Puglia
Fasano (Brindisi), Gallipoli (Lecce), Ginosa – Marina di Ginosa (Taranto), Margherita di Savoia (Barletta-Andria-Trabi), Marina di Pescoluse (Lecce), Marina di Lizzano (Taranto) Melendugno (Lecce), Ostuni (Brindisi), Otranto (Lecce), Polignano a Mare – Cala Fetente – Cala Ripagnola – Cala San Giovanni (Bari), Porto Cesareo (Lecce), Rodi Garganico (Foggia), Vieste (Foggia).

Regione Sardegna
Alghero (Sassari), Bari sardo (Ogliastra), Cala Domestica (Carbonia-Iglesias), Capo Coda Cavallo (Olbia), Carloforte-Isola di San Pietro: La Caletta – Punta Nera – Girin – Guidi (Carbonia-Iglesias), Castelsardo-Ampurias (Sassari), Is Aruttas-Mari Ermi (Oristano) La Maddalena-Punta Tegge-Spalmatore (Olbia Tempio), Marina di Orosei-Berchida-Bidderosa (Nuoro), Oristano – Torre Grande (Oristano), Poetto (Cagliari), Quartu Sant’Elena (Cagliari), San Teodoro (Nuoro), Santa Giusta (Oristano), Santa Teresa di Gallura (Olbia Tempio), Tortolì – Lido di Orrì, Lido di Cea (Ogliastra).

Regione Sicilia
Balestrate (Palermo), Campobello di Mazara – Tre Fontane – Torretta Granitola (Trapani), Casuzze-Punta secca-Caucana (Ragusa), Cefalù (Palermo), Giardini Naxos (Messina), Ispica-Santa Maria del Focallo (Ragusa), Marina di Lipari-Acquacalda-Canneto (Messina), Marina di Ragusa, Marsala – Signorino (Trapani), Mondello (palermo), Plaja (Catania), Porto Palo di Menfi (Agrigento), Pozzallo – Pietre Nere, Raganzino (Ragusa), San Vito Lo Capo (Trapani), Scoglitti (Ragusa), Vendicari (Siracusa).

Spagna  Malaga e Marbella (quest’ultima new entry 2019).

Romania  Costanza (new entry 2020)

Estate in salute, le linee guida del Ministero per proteggere i bambini

Caldo e afa, regole semplici per l’alimentazione a misura di bambino

Babysitter in vacanza, quanto costano nelle località di villeggiatura?

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome