Home News Attualità Sogni che diventano realtà, tra pochi mesi Anna avrà la sua auto...

Sogni che diventano realtà, tra pochi mesi Anna avrà la sua auto senza barriere!

0

Tra circa quattro mesi la piccola Anna potrà finalmente muoversi a bordo di un’auto adatta a lei. Quello che, a giugno dell’anno scorso, sembrava solo un sogno, ora sta per diventare realtà.

Anna ha 10 anni, vive a Vigarano Mainarda, ed ha una grave malattia genetica rara che ne ha comportato un serio ritardo psicofisico. L’abbiamo conosciuta l’estate scorsa quando sua mamma, Barbara De Pascali, aveva avviato una raccolta fondi via web per riuscire ad acquistare un’auto, adattabile e alla quale aggiungere un elevatore. Un’auto con la quale riuscire a spostare agilmente Anna, caricandola e scaricandola direttamente con la sua carrozzella e non a braccia, come fa sua mamma almeno 4 volte al giorno.

La raccolta fondi e la nuova auto

“Goccia dopo goccia si è fatto un mare trasformando la raccolta fondi per la piccola Anna in un aiuto concreto.”

La raccolta fondi avviata, sul web, ad inizio giugno 2019 dalla mamma di Anna, Barbara De Pascali, in poco più di un mese ha raggiunto, e superato abbondantemente, l’obiettivo dei 30mila euro. Per Anna si sono mobilitati in tanti, la comunità di Vigarano Mainarda, le scuole, e molti, moltissimi cittadini di Ferrara e provincia.

I soldi raccolti sono confluiti tutti su un conto corrente intestato ad Anna. “Per poterli utilizzare, spiega Barbara De Pascali, abbiamo fatto un’istanza, che presenteremo nei prossimi giorni al Giudice di Pace di Ferrara. Le somme raccolte possono infatti essere utilizzate solo ed esclusivamente per Anna”.

I suoi genitori hanno dovuto allegare all’istanza i preventivi e i contratti relativi all’acquisto dell’auto e del sollevatore per i quali hanno versato intanto 3000 euro di caparra. L’auto scelta per Anna è una Ford Custom, un grande monovolume nel quale poter togliere alcuni sedili per lasciare spazio alla sua sedia a rotelle, ma anche adatta all’installazione del sollevatore sotto scocca. Solo l’auto costerà 31.000 euro, mentre il costo del sollevatore e del relativo adattamento sarà di 10.700 euro.

L’obiettivo della raccolta fondi lanciata dalla mamma di Anna, erano i 30mila euro che potevano consentire di acquistare un modello sul quale apporre un sollevatore manuale. La generosità dei tanti che hanno risposto al suo appello ha consentito alla famiglia di Anna di poter scegliere un’auto più funzionale e addirittura un sollevatore automatico.

La vettura di Anna dovrebbe essere pronta a fine maggio, inizio giugno, spiega ancora Barbara De Pascali, una volta terminati i vari iter burocratici per i pagamenti e i passaggi “tecnici” per l’adattamento della macchina.

Guarda il video dell’appello di Barbara De Pascali a giugno 2019

Leggi anche:

“Un’auto senza barriere per mia figlia!”, la mamma di Anna lancia la raccolta fondi sul web

“Aiutiamo la piccola Anna”, raggiunto e superato l’obiettivo della raccolta fondi

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome