Home Tutti a scuola Mangiare a scuola Soffocamento: manovre salvavita pediatriche, quali sono e quando eseguirle (Video Croce Rossa...

Soffocamento: manovre salvavita pediatriche, quali sono e quando eseguirle (Video Croce Rossa Italiana)

900
0

In Italia, ogni anno, circa 450 bambini vengono colpiti da ostruzione delle vie aeree, 30 dei quali va incontro a morte per complicanze o perché non sono state eseguite le giuste manovre di disostruzione. Sono dati drammatici, che impongono di tenere vivo il dibattito sull’importanza delle manovre di disostruzione pediatrica, e anche sulle modalità di consumazione degli alimenti più “a rischio”.

Ostruzione delle vie aeree parziale e completa
L’età in cui accade più spesso questo spiacevole evento è tra 6 mesi e 2 anni e la causa principale è l’inalazione di corpi estranei (65% cibo, 20% giocattoli, 15% altro).
L’ostruzione delle vie aeree consiste nell’improvviso restringimento, fino all’ostruzione completa, del lume delle vie aeree superiori con conseguente ipossia. Bisogna, innanzitutto, fare una distinzione tra due tipi di ostruzioni:

Parziale caratterizzata da tosse efficace: Pianto o capacità di rispondere alle domande;
stato di coscienza conservato

Completa caratterizzata da tosse inefficace: incapacità a parlare, cianosi, deterioramento dello stato di coscienza

La tosse è il meccanismo di difesa più efficace che il nostro organismo mette in atto sin da subito; risulta essere la prima manovra da effettuare nelle ostruzioni parziali incoraggiando la vittima a tossire con insistenza, consentendogli di mantenere la posizione che preferisce e monitorando continuamente le condizioni cliniche.

Attenzione:
Non cercare di rimuovere con le dita alla cieca il corpo estraneo. Ci sono studi che hanno documentato danni per la vittima o per il soccorritore durante la manovra.

Se la situazione non migliora chiamare il 118 e intanto iniziare ad eseguire la manovra di disostruzione, così come viene mostrata in questo video ufficiale della Croce Rossa Italiana

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome