Home Divertirsi Un Museo da scoprire, cresce l’offerta didattica del Museo di Storia Naturale...

Un Museo da scoprire, cresce l’offerta didattica del Museo di Storia Naturale di Ferrara

199
0

Visite guidate, laboratori, perfino attività in lingua inglese. Cresce l’offerta didattica del Museo di Storia Naturale di Ferrara che dagli anni ’90 collabora con l’Associazione Didò. 

Negli ultimi anni l’impegno dell’Associazione si è intensificato per arricchire ulteriormente la qualità delle proposte offerte, aggiungendo la possibilità di svolgere alcuni moduli in lingua inglese, nell’ambito dei progetti scolastici che prevedono l’implementazione delle conoscenze di lingue straniere, nonché la possibilità di creare percorsi personalizzati in base alla presenza di alunni con specifiche esigenze di apprendimento.

L’offerta didattica 2019-2020 prevede un ricco programma di moduli e visite guidate
Per tutti:
Visite guidate generiche o tematiche con approfondimenti riguardanti l’ecologia del territorio, la classificazione degli animali, paleontologia e origine della vita, che risultano essere argomenti sempre trattati nei programmi scolastici.
Per scuole d’infanzia e primo ciclo della scuola primaria:
Moduli di animazione scientifica come “Da bruco a farfalla” e “Nel mondo delle api” apprezzatissimi da insegnanti e bambini per l’approccio originale.
Per secondo ciclo delle elementari e secondarie di primo grado:
Moduli di esplorazione delle collezioni museali come “L’evoluzione dell’uomo”, “Fossil Detective”, “Animal Detective” e “Cellule e tessuti” con visione tramite stereoscopi e microscopi di preparati istologici.
Per scuole secondarie di secondo grado:
Moduli di ricerca scientifica come “Playdecide” sui cambiamenti climatici e “Le risorse e l’impronta ecologica”, argomenti particolarmente attuali e meritevoli di essere approfonditi con moduli specifici.
Per gli asili nido e i centri per le famiglie segnaliamo come novità il percorso “Natura a piccoli passi” in cui i bimbi sperimenteranno il contatto con diversi tipi di suolo e materiali.
Inoltre l’Associazione propone laboratori di Citizen Science da svolgersi in aree verdi della città.
Si ricorda che Citizen Science è la scienza per i cittadini che ha lo scopo di sviluppare una scienza partecipata, aperta all’apporto di tutti per il monitoraggio delle specie animali e vegetali su aree estese.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome