Home In Famiglia Associazioni Volontari per aiuto compiti, un corso gratuito per diventarlo

Volontari per aiuto compiti, un corso gratuito per diventarlo

331
0

Un percorso di formazione per diventare volontari ed aiutare i bambini, che ne hanno bisogno, nello svolgimento dei compiti.

E’ il corso gratuito tenuto dalla dott.ssa Monia Ciriello (psicologa e psicoterapeuta) che si svolgerà presso AGIRE SOCIALE (via ravenna 52, Ferrara – (ingresso da Via Ferrariola) martedì 17, 24 settembre, 1, 8, 15 ottobre 2019 dalle 17.00 alle 19.00.

Destinatari

Volontari, aspiranti volontari e tirocinanti che svolgono attività all’interno degli spazi adibiti all’aiuto compiti per bambini e ragazzi delle scuole primarie e secondarie inferiori.

Per iscriversi c’è tempo fino al 10 settembre per iscriversi, inviando una email a segreteria@agiresociale.it o telefonando allo 0532.205688.

Le attività di aiuto compiti hanno l’obiettivo di sostenere bambini e ragazzi nel raggiungimento degli obiettivi didattici e ricoprono una funzione preventiva e di socializzazione. Il corso accompagna, offrendo strumenti di lavoro, di promozione del benessere e comprensione del disagio, i volontari che svolgono l’attività di dopo scuola nel territorio ferrarese ed è aperto a quanti vogliano avvicinarsi a questa proposta.

I contenuti proposti  

– la relazione adulto-bambino: come sostenere ed accompagnare il bambino nei propri processi di apprendimento e cambiamento;
– l’intercultura nei servizi extrascolastici: come creare laboratori permanenti di cittadinanza nei contesti di aiuto compiti;
– le variabili e le condizioni intrapsichiche e ambientali che determinano l’apprendimento;
– Il gruppo dei/lle bambini/e: gli aspetti relazionali del gruppo possono essere sostenuti con attività volte a rinforzare un’immagine positiva di sé, che consentano una partecipazione senza il timore di un fallimento e favoriscano lo spirito di collaborazione e la condivisione nel gruppo dei bambini, aiutandoli ad acquisire un senso di fiducia, sicurezza, benessere, autostima e prevenendo i fenomeni violenti e legati ad atti di bullismo;
– Cittadini del futuro: l’educazione ambientale e lo sviluppo sostenibile.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome