Home News Attualità Se portate i nipotini in vacanza all’estero, non dimenticate la Dichiarazione di...

Se portate i nipotini in vacanza all’estero, non dimenticate la Dichiarazione di Accompagnamento

407
0
Se portate in vacanza all’estero bambini di età inferiore ai 14 anni – e meno che non siano i vostri figli – dovete essere in possesso della Dichiarazione di Accompagnamento. Lo dice l’art 14 della legge 1185 del 1967: la Dichiarazione è necessaria sia quando i bambini sono affidati a persone fisiche (zii, nonni, amici dei genitori), sia quando sono affidati a Enti. La finalità è ovvia: tutelare i bambini dai malintenzionati che, purtroppo, non mancano.

Quindi, se vi preparate ad andare in vacanza all’estero, e con voi viene qualche nipotino o figlio di amici, non dimenticate ci preparare il documento.

Come si fa? E’ molto semplice, ve lo spieghiamo: prima di tutto, si va sul sito www.passaportonline.poliziadistato.it. Uno dei due genitori del minore deve registrarsi, nel solito modo (codice fiscale, mail, ecc.). Una volta registrato, deve entrare nel sito, selezionare la Questura territoriale (che nel nostro caso è quella di Ferrara) e poi iniziare la procedura: prima di tutto, bisogna cliccare sulla linguetta in alto a destra, Dichiarazione accompagno.

A questo punto compare un modulo di richiesta che va interamente compilato. Le informazioni necessarie sono: dati anagrafici e estremi dei documenti di identità dei genitori; dati anagrafici e estremi dei documenti di identità di coloro che accompagneranno il minore fuori dall’Italia; dati anagrafici, estremi dei documenti di identità e codice fiscale del minore.

Riempito il modulo, bisogna inviarlo e attendere che la ricevuta arrivi alla casella mail usata per la registrazione. Passeranno pochi istanti. La ricevuta conterrà anche una copia in Pdf della domanda inviata alla Questura territoriale e altri moduli (molto intuitivi) da firmare.

Poi? Dopo qualche giorno arriverà una nuova mail che inviterà il genitore che ha compilato la richiesta a presentarsi presso gli uffici della questura (nel nostro caso di Ferrara) presentando la seguente documentazione: il modulo di richiesta stampato e firmato da entrambi i genitori, fotocopia dei documenti di identità validi del minore, dei genitori e degli accompagnatori.

Arrivata la mail di invito (si tratta sempre di mail noreply) basterà recarsi in Corso Ercole d’Este, consegnare i documenti che abbiamo detto e ritirare il la dichiarazione. E poi partire per le vacanze: la procedura, grazie all’utilizzo dell’online, è davvero molto veloce.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome