Home Video “Il Salice e l’Alloro”, un viaggio nelle emozioni con le poesie di...

“Il Salice e l’Alloro”, un viaggio nelle emozioni con le poesie di Mattia Galliera

446
0

Un viaggio nelle emozioni e nei sentimenti, che ha inizio nascosto tra i rami di un salice avvolto dal profumo dell’alloro: dall’infanzia, con i nonni punti fermi e sempre presenti, anche quando hanno smesso di esserci, fino all’età adulta, alle prese con l’amore, perduto o volutamente abbandonato. 

Mattia Galliera, autore ferrarese alla sua prima opera, con le sue poesie, pubblicate da Pav Edizioni nella raccolta “Il Salice e l’Alloro” ci invita a fermarci e a guardarci dentro. Ci invita a ricordare, ricordando egli per primo, le emozioni che da bambini ci hanno segnato. Ci invita a ricordare le figure, come i nonni, che hanno contribuito a farci diventare gli adulti che siamo diventati. Ci invita a superare, senza rinnegare, gli amori sbagliati, le delusioni. Lo fa con i versi, che per lui sono il mezzo per esprimere quello che con la prosa non riesce a fare. Versi ermetici, forti ed evocativi, che tolgono piano piano quella maschera che l’illustratrice ferrarese, sua amica, Susy Zanella, ha scelto come immagine per la copertina.

Il Salice e l’Alloro si può acquistare sul sito della casa editrice Pav, su Amazon, e sulle piattaforme e-commerce delle principali librerie italiane.

Mattia Galliera, nasce a Ferrara nel 1973. Dopo la maturità linguistica si laurea in Lingue e Letterature Straniere a Bologna. Ha vissuto per un lungo periodo in Inghilterra e per un breve periodo nell’Irlanda del Nord. Scrive versi fin da adolescente. Il Guerriero, in collaborazione con l’illustratrice Susy Zanella, è stato il suo primo progetto concreto di poesia. Da qualche anno scrive anche racconti.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome