Home News Attualità “Uffa che afa”: il piano di emergenza, per gli over 75, in...

“Uffa che afa”: il piano di emergenza, per gli over 75, in vista delle ondate di caldo

114
0

Una rete di “protezione” ed intervento in caso di ondate di calore. E’ quella predisposta dal progetto “Uffa che afa”, promosso anche quest’anno, dal Comune di Ferrara – assessorato alla Salute e Servizi alla Persona, che si rivolge in particolar modo all’utenza debole delle persone anziane over 75.

Come sempre è stato predisposto il numero telefonico gratuito, 800 072 110 da chiamare in caso di necessità o anche solo per avere informazioni e consigli specifici.

Contemporaneamente gli operatori telefonici di Lepida contatteranno preventivamente i cittadini già segnalati a rischio.
Aggiornamenti sono disponibili sulla pagina del Comune di Ferrara  da cui si accede anche al sito dell’Arpae che segnala i possibili rischi di ondate di calore.

La rete che gestisce “Uffa che afa” coinvolge l’Asp “Centro Servizi alla Persona”, l’Azienda Usl di Ferrara, l’Azienda Ospedaliera Sant’Anna, la Protezione Civile del Comune, la Società Lepida (in cui è confluito il servizio di tele-assistenza e gestione del numero verde di Cup 2000).
Partecipano al progetto anche La Prefettura, la Questura, i Carabinieri, i Vigili del Fuoco e la Croce Rossa oltre alle Associazioni: Auser, Anteas, Avulss, Nadiya, Ferrara Assistenza e ANCeSCAO, coordinate dalla Cooperativa “Integrazione Lavoro”per gli interventi operativi .

Dal 2013 su youtube si può vedere il video realizzato dalla compagnia teatrale “I Ragazìt da ‘na volta”: una simpatica presentazione resa più vivace dall’uso del dialetto.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome