Home News Attualità Dichiarazione dei redditi, ecco tutte le detrazioni per i figli a carico

Dichiarazione dei redditi, ecco tutte le detrazioni per i figli a carico

293
0

Tempo di dichiarazione dei redditi. Per i genitori sono molte le spese detraibili per i figli a carico. Dalla dichiarazione del 2020 (relativa al 2019) la soglia sarà di 4mila euro per tutti i figli di età inferiore ai 24 anni, come previsto dalla Legge di Bilancio 2018. 

Le detrazioni spettano, dunque, anche se i figli non convivono con il dichiarante, se non sono studenti e pure se non sono residenti in Italia.

 Spese scolastiche detraibili
È prevista una detrazione Irpef al 19% per le spese di frequenza delle scuole dell’infanzia, scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado, inclusi gli istituti scolastici statali, paritari privati e degli enti locali. Oltre alle tasse di iscrizione e frequenza sono inclusi anche:
– i contributi obbligatori e volontari
– la mensa scolastica
– i servizi scolastici integrativi (ad esempio l’assistenza al pasto, il pre e il post scuola)
– le gite scolastiche
– l’assicurazione della scuola
– ogni altro contributo scolastico finalizzato all’ampliamento dell’offerta formativa e deliberato dagli organi di istituto (es. corsi di lingua, teatro, ecc).

Spese universitarie detraibili
I genitori di studenti universitari possono godere della detrazione Irpef del 19% sulle spese sostenute per la frequenza di:
– Corsi di laurea presso università statali e non statali;
– Corsi di perfezionamento;
– Corsi di specializzazione universitaria (come master universitari, – corsi di dottorato di ricerca, istituti tecnici di ricerca (ITS), nuovi – corsi istituiti ai sensi del DPR n. 212 del 2005 presso i Conservatori di Musica, coreutici e gli Istituti musicali pareggiati).
Tutti questi corsi possono essere tenuti presso università o istituti universitari pubblici o privati, italiani o stranieri. Per ottenere la detrazione è necessario conservare le ricevute dei pagamenti recanti gli importi sostenuti per le spese universitarie. Sono detraibili anche le spese per i contratti di locazione stipulati dagli studenti iscritti a un corso di laurea presso università situata in comune comune diverso da quello di residenza, secondo determinati parametri.

Spese sanitarie
È possibile fruire della detrazione del 19 per cento per le spese sostenute per:
– prestazioni chirurgiche;
– analisi, indagini radioscopiche, ricerche e applicazioni;
– prestazioni specialistiche;
– acquisto o affitto di protesi sanitarie;
– prestazioni rese da un medico generico (comprese le prestazioni rese per visite e cure di medicina omeopatica);
– ricoveri collegati a una operazione chirurgica o a degenze;
– acquisto di medicinali da banco e/o con ricetta medica (anche omeopatici), inclusi in questa lista;
– spese relative all’acquisto o all’affitto di dispositivi medici (ad esempio apparecchio per aerosol o per la misurazione della pressione sanguigna);
– spese relative al trapianto di organi;
– importi dei ticket pagati, se le spese sopraelencate sono state sostenute nell’ambito del Servizio sanitario nazionale.
È possibile fruire della detrazione d’imposta del 19 per cento anche per le spese di assistenza specifica sostenute per:
– assistenza infermieristica e riabilitativa (per es. fisioterapia, kinesiterapia, laserterapia ecc.);
– prestazioni rese da personale in possesso della qualifica professionale di addetto;
– all’assistenza di base o di operatore tecnico assistenziale esclusivamente dedicato;
– all’assistenza diretta della persona;
prestazioni rese da personale di coordinamento delle attività assistenziali di nucleo;
– prestazioni rese da personale con la qualifica di educatore professionale;
– prestazioni rese da personale qualificato addetto ad attività di animazione e/o di terapia occupazionale;
– importi dei ticket pagati, se le spese sopraelencate sono state sostenute nell’ambito del Servizio sanitario nazionale.

Spese sostenute in favore dei minori o di maggiorenni con disturbo specifico dell’apprendimento (DSA)
È possibile fruire della detrazione del 19 per cento per le spese sostenute fino al completamento della scuola secondaria di secondo grado in favore dei minori o di maggiorenni con disturbo specifico dell’apprendimento (DSA), per l’acquisto di strumenti compensativi e di sussidi tecnici informatici di cui alla legge 8 ottobre 2010, n. 170, necessari all’apprendimento, nonché per l’uso di strumenti compensativi che favoriscano la comunicazione verbale e che assicurino ritmi graduali di apprendimento delle lingue straniere.

Spese per le spese per attività sportive praticate dai ragazzi
Godono della detrazione Irpef del 19% anche le spese sostenute per l’iscrizione annuale e l’abbonamento, per i ragazzi di età compresa tra 5 e 18 anni, ad associazioni sportive, palestre, piscine ed altre strutture e impianti sportivi destinati alla pratica sportiva dilettantistica. Questo anche se la spesa è stata sostenuta dai familiari fiscalmente a carico, ad esempio i figli.

Per fruire della detrazione il contribuente deve acquisire e conservare il bollettino bancario o postale, o la fattura, ricevuta o quietanza di pagamento da cui risulti: la ditta, denominazione o ragione sociale e la sede legale, o, se persona fisica, il nome cognome e la residenza, nonché il codice fiscale dei soggetti che hanno reso la prestazione; la causale del pagamento; l’attività sportiva esercitata; l’importo pagato; i dati anagrafici di chi pratica l’attività sportiva e il codice fiscale di chi effettua il pagamento.

Spese per l’abbonamento al trasporto pubblico
Dal 2019 è stato reintrodotta la detrazione del 19% sull’abbonamento ai mezzi di trasporto pubblico locale, regionale e interregionale sostenuta anche dai familiari a carico.

Spese sostenute per gli addetti all’assistenza personale nei casi di non autosufficienza nel compimento degli atti della vita quotidiana
Possono essere detratte al 19% le spese per l’assistenza di una persona in uno stato di non autosufficienza che deve risultare da certificazione medica.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome