Home Video Apre la nuova Biblioteca Ragazzi di Ferrara: “Un regalo per il futuro...

Apre la nuova Biblioteca Ragazzi di Ferrara: “Un regalo per il futuro della città” – VIDEO-

622
0

“Aprire una biblioteca, in particolare una biblioteca per bambini e ragazzi, è il miglior investimento che un’amministrazione può fare, ma anche un grandissimo regalo per il futuro della città!”

Sono queste le parole, dell’assessore Aldo Modonesi e del sindaco di Ferrara Tiziano Tagliani, che hanno accompagnato il taglio del nastro della nuova Biblioteca per Bambini e Ragazzi che da oggi sarà aperta nella restaurata Casa Niccolini ( accesso da via Romiti, 13).

Una struttura che non sarà solo una biblioteca ma anche uno spazio da vivere, interamente dedicato alle famiglie di Ferrara.

La nuova Biblioteca, spazi e sezioni La biblioteca si rivolge ad un’ampia fascia di pubblico, dai piccoli 0/6, ai bambini di elementari e medie, fino agli adolescenti. Non manca, ci ha spiegato Angela Poli, responsabile del plesso, neppure uno spazio per genitori ed educatori. (Nel video le immagini dei nuovi spazi!)

“Aprire una biblioteca, l’investimento migliore!” Grande la soddisfazione dell’Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Ferrara Aldo Modonesi, che ha sottolineato l’importanza del restauro di Casa Niccolini, e dei numerosi interventi eseguiti in città dopo il sisma del 2012.

“Una biblioteca ragazzi, un regalo per il futuro della città” “Puntare sulla cultura e sulla lettura oggi serve più che mai”, ha sottolineato il sindaco di Ferrara Tiziano Tagliani che ha ribadito anche il valore sociale dell’apertura della nuova biblioteca.

Casa Niccolini e il restauro

Con l’avvio delle attività didattiche e culturali nella nuova struttura bibliotecaria si sta completando il progetto del Polo delle Carte avviato più di dieci anni fa con l’Archivio Storico Comunale di Via Giuoco del Pallone. La biblioteca, che perfeziona il prezioso percorso di promozione del libro e della lettura per i piccoli utenti e le loro famiglie, si è ufficialmente insediata in quella che fu l’abitazione del senatore del Regno Pietro Niccolini, personaggio di primo piano nella Ferrara di fine Ottocento e dei primi del Novecento, sindaco della città e fondatore della Società Dante Alighieri.
Va segnalato che gli arredi della biblioteca e del deposito sono stati finanziati con fondi dell’Istituto Beni Artistici Culturali Naturali Emilia-Romagna e della Fondazione Lascito Niccolini.
La nuova e funzionale struttura è stata realizzata sulla base di moderni criteri di sostenibilità ambientale e utilizza un pozzo geotermico.
Il collegamento con la Biblioteca Ariostea è assicurato da un breve percorso lastricato che congiunge i due giardini.

Il logo
Il logo ufficiale della nuova Biblioteca ragazzi di Casa Niccolini sarà il disegno di un giovane studente ferrarese premiato durante una cerimonia lo scorso 5 Aprile.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome