Home Tutti a scuola Scuole Elementari La scrittura creativa aiuta a crescere, all’Alda Costa due laboratori per ampliare...

La scrittura creativa aiuta a crescere, all’Alda Costa due laboratori per ampliare l’offerta didattica

366
0

La scrittura e l’italiano come strumenti di conoscenza, integrazione scambio ma anche espressione della propria personalità. Potranno mettersi in gioco, con questi obiettivi, i bambini che parteciperanno a due dei diversi progetti messi in campo dall’istituto scolastico nell’ambito del Programma Operativo Nazionale (PON) “Riprogettare per competenze, e presentati sabato 30 marzo nelle aule della scuola primaria Alda Costa.
Il primo, “Avrò nuovi occhi per raccontare: mille storie da creare!”, si struttura come un laboratorio di scrittura creativa ed è rivolto ai bambini delle classi III, IV e V. Il secondo, “L’ABC dell’italiano”, è invece un percorso di potenziamento della conoscenza della lingua italiana rivolto sia a bambini italiani che stranieri.
“L’italiano diventa in questi progetti uno strumento di conoscenza reciproca, di integrazione e scambio, – ha spiegato la dirigente scolastica Stefania Musacci nel salutare i genitori e gli insegnanti intervenuti all’incontro – ma anche uno strumento di espressione della propria personalità attraverso il processo creativo della scrittura.”
I due corsi si terranno nella sede dell’Alda Costa, partiranno a maggio e si chiuderanno a giugno: durante il periodo scolastico si terranno nel pomeriggio, dalle 16.30 alle 18.30, mentre nelle restanti giornate si terranno al mattino dalle 8.30 alle 12.30, per un totale di 30 ore di frequenza.
“Obiettivo del progetto sulla scrittura creativa è di ampliare l’offerta didattica, dando la possibilità ai nostri giovani studenti di affinare il proprio stile di scrittura, – ha detto l’insegnante tutor Paolo Gioacchin – ma anche di vivere la scuola in maniera un po’ diversa.” Le lezioni avranno una struttura laboratoriale, che comincerà con una fase di ispirazione (grazie alle uscite, visite in biblioteca, letture ad alta vice e condivisione dei pensieri dei partecipanti) per poi passare ad una fase di raccolta di idee e produzione “di getto”, ad un’altra fase di rilettura ed editing per arrivare alla formulazione della struttura narrativa più efficace e alla stesura definitiva della storia.
Anche la proposta del progetto sul potenziamento delle lingua italiana avrà una struttura diversa dalle lezioni frontali di classe: giochi, ricerche, letture guidate, uscite saranno funzionali ad un processo di apprendimento “fra pari”, dove il rapporto fra bambini sarà lo strumento primario di una crescita delle competenze linguistiche dei partecipanti.
I progetti sono realizzati con la collaborazione del Comune di Ferrara – settore Archivi e Biblioteca, i Servizi Educativi, l’Unità Operativa Integrazione, il Lions Club e il Club per l’UNESCO di Ferrara.
I posti sono limitati e la partecipazione è gratuita; per informazioni e iscrizioni è necessario consultare il sito web della scuola.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome